C.S.G. Impianti - La Casa dell'Antifurto

C.S.G. Impianti Milano- La Casa dell'Antifurto

Allarme e videosorveglianza integrato al sistema video citofono

antifurto e videosorveglianza milano

Allarme e videosorveglianza
integrato al sistema video citofono

PAGAMENTO IN 5 ANNI

CENTRALINO:

La portineria si evolve e diventa un centro servizi; gestione di tutti i flussi di comunicazione; possibilità di attivare più centralini per diversi gruppi di utenti; integrazione con sicurezza, videosorveglianza, controllo accessi.

ANTINTRUSIONE:

I sistemi di allarme dell’appartamento possono essere integrati al sistema video citofonico; ogni segnale di allarme nell’appartamento è automaticamente inoltrato alla portineria.

VIDEOSORVEGLIANZA:

Fino a sedici dispositivi per appartamento sempre in dialogo tra essi senza impegnare la colonna montante; possibilità di comunicare con tutti gli altri utenti del complesso e con le varie postazioni presidiate nelle aree comuni; Nessun limite nelle chiamate intercomunicanti con altri utenti: grazie ai monitor touch screen ogni appartamento può chiamare qualsiasi altro terminale.

CONTROLLO ACCESSI:

Ingressi e uscite rilevati e memorizzati; associazione di ogni passaggio a specifica chiave o codice di accesso; funzione anti passa back per inibire ingressi multipli con la medesima chiave.

VIDEO CITOFONIA:

Altamente tecnologica con integrazione invio ascensore all’ospite, intercomunicazione tra utenti, in caso di assenza visualizzazione del visitatore che suona.

Il sistema di allarme

Il sistema di allarme ha una struttura variabile, in base alla tecnologia selezionata, ma composta da alcuni elementi fissi. CGS ritiene che sia nell’interesse del cliente essere edotto di alcune informazioni basiche sui sistemi di antifurto, per una scelta più serena e consapevole. Vengono qui schematizzate le componenti fondamentali e di maggiori interesse.

La centrale

E’ il cervello del sistema. Il suo processore gestisce molteplici funzioni e raccoglie ed analizza i dati provenienti dai vari componenti dell’impianto. La centrale è anche l’interfaccia tra il sistema operativo e l’utente, dotata quindi tipicamente di pulsantiera e tasti di programmazione. Permette di attivare e disattivare, programmare e settare le varie funzioni dell’impianto ed è generalmente installata in prossimità dell’ingresso. La centrale di allarme è anche dotata di una funzione di autodiagnosi di guasti, malfunzionamenti, ostruzioni dei sensori o stato di carica delle batterie degli attivatori e delle sirene.

I sensori o rilevatori

Sono gli occhi e le orecchie del sistema. I sensori possono essere di diverse tipologie, rilevano dati che inviano poi alla centrale, la quale elabora le informazioni ricevute e emette eventualmente il segnale per far scattare l’allarme. I sensori possono anche svolgere funzioni meccaniche di accendimento/spegnimento luce o sirena in caso di passaggio o calpestio.

  • Le principali tipologie di sensori sono:
  • sensori di movimento a microonde o ultrasuoni, a infrarossi, a temperatura
  • sensori di fumo
  • sensori a gas
  • sensori magnetici per porte/finestre

E’ molto importante scegliere i giusti sensori in base alle caratteristiche dello stabile da proteggere. I tecnici installatori C.S.G. sono a disposizione dei clienti per consigli e consulenze sul numero e sulla tipologia dei sensori da installare e sulla loro programmazione.

Gli attuatori: sirene e combinatori telefonici

Sono le braccia del sistema. Quando i sensori inviano specifico dati alla centrale, che vengono interpretati e codificati come dati di intrusione, la centrale stessa invia dei comandi di azione agli attuatori. Viene cioè svolta l’azione concreta di allarme. L’allarme può essere di vario tipo, in base alle esigenze del cliente e tipicamente rientra in uno di questi tre tipi:

  • sirena acustica interna e/o esterna
  • telefonata automatica al cellulare del proprietario
  • telefonata automatica direttamente alla centrale di polizia locale o all’agenzia di sorveglianza

I controlli di attivazione

I controlli di attivazione sono i dispositivi grazia ai quali è possibile interagire con il sistema di allarme, cioè comandarlo, sul posto o da lontano. Sono tipicamente la tastiera della centrale, oppure telecomandi, chiavette o altri dispostivi elettronici senza fili sintonizzabili con la centrale.


Posizionamento a cura di Solution Group Communication
© C.S.G. IMPIANTI - P.IVA 04639120965 - N° REA: MI 1763176
Forniamo il nostro servizio di assistenza e installazione impianti antifurto a Milano, Corsico, Buccinasco, Assago, Trezzano sul Naviglio, Lorenteggio, Cesano Boscone, Gaggiano, Abbiategrasso